10/07/2021 TREVISO – Contagi in aumento, è allarme per i giovanissimi che si stanno recando al pronto soccorso con sintomi. A lanciarlo il direttore dell’Ulss 2 Benazzi, alla ricerca di un influencer per convincere i ragazzi a vaccinarsi. || Un fenomeno preoccupante e già riscontrabile nella pratica clinica, quello dei giovanissimi contagiati dalla nuova variante, che si stanno rivolgendo ai pronto soccorso della Marca. A tracciarne l’identikit è lo stesso direttore generale dell’Ulss 2. “Stiamo riscontrando questa problematica”, ammette Benazzi.”Anche per questo l’unico messaggio valido resta quello di vaccinarsi anche per i ragazzi tra i 12 e i 19 anni. E’ indispensabile per trascorrere un’estate serena e non avere problemi in autunno”.Ma per coinvolgere davvero il target più giovane serve parlare la stessa lingua.”Sto cercando un influencer che faccia presa sulle nuove generazioni. Dobbiamo mobilitarci”, prosegue Benazzi.Un obiettivo importante se si considera che attualmente solo un ragazzo su tre ha ricevuto una dose di vaccino o si è almeno prenotato. Anche per questo, guardando alle finali degli Europei e alla movida tipicamente estiva, il consiglio non può che essere uno. “Festeggiare senza abbracci e mantenere le misure di sicurezza”. – Intervistati FRANCESCO BENAZZI (Direttore generale Ulss 2 Marca Trevigiana) (Servizio di Cristian Arboit)


videoid(LQpSuSqVwBg)finevideoid-categoria(a3veneto)finecategoria