07/07/2021 VENEZIA – Con l’arrivo del G20, Venezia è da oggi e fino all’11 Luglio capitale mondiale dell’economia. Blindata l’area dell’Arsenale dove stanno per iniziare i primi summit in presenza tra Ministri delle Finanze e Governatori di Banche Centrali dopo un anno e mezzo di pandemia. || Centinaia di uomini dei vari corpi delle forze dell’ordine s’incrociano di fronte al varco che chiude l’area di fronte all’ingresso principale dell’Arsenale di Venezia, sede del G20 economia. Ministri delle Finanze e governatori delle Banche Centrali degli Stati membri – in rappresentanza di più del 80% del PIL mondiale, del 75% del commercio globale e del 60% della popolazione del pianeta – sono in città per il primo summit in presenza del filone finanziario dal febbraio del 2020. Ai primi incontri veneziani mancano ancora diverse ore, ma l’imponente sistema di sicurezza è in azione.All’incontro prendono parte 63 delegazioni (alle 20 dei Paesi membri si sommano le 43 invitate) per un totale di 300 persone sulla cui sicurezza vigilano 1.500 uomini tra agenti e militari.L’attenzione in queste giornate è concentrata anche sulle manifestazioni di dissenso. La maggiore è prevista per il primo pomeriggio di sabato alla fondamenta delle Zattere organizzata dalla piattaforma “We Are The Tide. You Are Only (G)20”: “noi siamo la marea, voi siete solamente venti”.L’Italia ha assunto per la prima volta la presidenza del G20 e l’appuntamento veneziano s’inquadra in una serie di incontri suddivisi per temi specifici che proseguirà nei prossimi mesi in diverse città della penisola per concludersi a Roma il 30 e 31 ottobre con il vertice dei capi di Stato e di Governo. (Servizio di Filippo Fois)


videoid(Lq4m3Ir4_w4)finevideoid-categoria(a3veneto)finecategoria