06/07/2021 BELLUNO – Per la montagna in generale, con il cancellamento della stagione invernale, sono stati mesi durissimi.Ora ci si augura che le Dolomiti, con le loro inestimabili bellezze, possano far ripartire un settore drammaticamente in crisi. || Per la montagna in generale, con il cancellamento della stagione invernale, sono stati mesi durissimi.Ora ci si augura che le Dolomiti, con le loro inestimabili bellezze, possano far ripartire un settore drammaticamente in crisi.Ora, dopo le restrizioni dovute alla pandemia il turismo riprende vita, e con le difficoltà che tutt’ora persistono nell’andare all’estero ecco che le mete interne acquistano nuovo facino. E per quanto le Dolomiti siano patrimonio dell’Unesco certo non tutti gli Italiani le conoscono, ma proprio le condizioni attuali potrebbero essere stimolo perchè ci arrivi anche chi non c’è mai stato. – Intervistati ROBERTO PADRIN (PRESIDENTE PROVINCIA BELLUNO), MARIA GRAZIA CARRARO (DIRETTORE GENERALE ULSS 1 DOLOMITI) (Servizio di Fabio Fioravanzi)


videoid(Jixj0bAxoIs)finevideoid-categoria(a3treviso)finecategoria