04/07/2021 VENEZIA – Ed ora parliamo di turismo: “sono soddisfatto spiega l’assessore regionale Federico Caner, per i prossimi due mesi abbiamo quasi tutto esaurito”. || Archiviato giugno dove il turismo ha fatto capolino, per i prossimi due mesi le prenotazioni sono davvero tante. Prese d’assalto le zona marittime, montane, anche le città turistiche, terminali e i laghi. “ Giugno è stato un mese un po’ particolare perché non c’era ancora la riapertura anche degli aeroporti – spiega Federico Caner assessore regionale turismo – ma luglio e agosto noi abbiamo moltissime prenotazioni”. Piano piano si sta tornando alla normalità. La gente ha voglia di andare in ferie, anche se solo per pochi giorni. Magari i cittadini rinunciano a qualcos’altro spiega Caner ma non ad andare in vacanze anche per poco tempo. E si torna anche a volare. L’aeroporto Canova ha raggiunto 90 mila passeggeri nei primo mese di ripartenza“La crescita è costante è questo è importante – continua Caner – appena è ripartito noi vediamo che ogni giorno incrementa, non siamo ai livelli che eravamo abituati a vedere ma l’importante è rivedere che c’è una crescita continua. In Italia si può venire con il green pass spiega Caner, “per avere il green pass ci devono essere tre condizioni: o essere vaccinati o fare il tampone nelle 48 ore precedenti all’arrivo oppure dimostrare di aver contratto il virus e di essere guariti nell’arco di sei mesi. Dopo i sei mesi questo non vale più. Se si è in una di queste tre condizioni è possibile accedere nel nostro Paese”. Per quanti invece desiderano recarsi all’estero è importante ha terminato l’assessore, prima informarsi bene perché ogni paese ha regole diverse. – Intervistati FEDERICO CANER (Assessore Regionale al Turismo) (Servizio di Daniela Sitzia)


videoid(eE6M0CXMH2M)finevideoid-categoria(a3treviso)finecategoria