25/06/2021 PERAROLO DI CADORE – Giornata storica quella di oggi per Perarolo di Cadore. Poco dopo le 13 e’ stata fatta brillare la frana sul Boite di quella che per tutti e’ la Busa del Cristo. Ecco le immagini dell’esplosione e i commenti dei cittadini. || Ore 13.30: 15 mila metri cubi sono stati fatti brillare. E’’ il risultato di 800 chilogrammi di dinamite sulla frana della busa del Cristo sul Boite a Perarolo di Cadore. Un intervento che si e’ reso indispensabile per mettere in sicurezza non solo il costone ma l’intero abitato che dal 2000 vive sotto scacco. Un intervento preparato fin nei minimi particolari sia dagli esperti geologi sia dell’universita’ di Padova che di Firenze e messo in pratica dal trevigiano Danilo Coppe per tutti mister dinamite considerando il suo curriculum che vanta tra gli altri il brillamento della frana di schiucaz sull’Alpago e quello passato alla storia di ponte Morandi a Genova. Un’esplosione aspettata in particolare dal sindaco di Perarolo Perluigi Svaluto. Da oggi quindi le 5 famiglie sfollate potranno tornare a casa mentre lungo il boite continueranno i lavori per mettere in sicurezza tutto il costone. – Intervistati GIANPAOLO BOTTACIN (Assessore al dissesto idrogeologico regione Veneto), PIERLUIGI SVALUTO (Sindaco di Perarolo di Cadore) (Servizio di Lucio Zanato)


videoid(fxPWOg3XfHg)finevideoid-categoria(a3veneto)finecategoria