22/06/2021 CAVALLINO TREPORTI – Buoni segnali per la stagione estiva dai campeggi di Cavallino Treporti:le presenze di Pentecoste e le prenotazioni per luglio e agosto fanno ben sperare per la ripartenza del settore. || L’ottimismo, come d’obbligo in certi casi, è cauto. Ma i segnali che si registrano nei camping di Cavallino Treporti sono incoraggianti. Secondo Assocamping – che rappresenta le circa 30 strutture ricettive all’aria aperta della località balneare – dopo le incoraggianti presenze per le festività di Pentecoste e del Corpus Domini, fanno ben sperare anche le prenotazioni per il resto dell’estate. I visitatori più affezionati rimangono, come da tradizione, quelli di madrelingua tedesca. Fattore questo che peraltro ha ovviamente influito pesantemente sulle presenze del 2020, ma a quanto pare ultimamente anche gli italiani stanno cominciandoa riscoprire questo tipo divacanza, fatto dovuto anche all’emergenza Covid, visto che il campeggio permette vita all’aria aperta e distanziamento sociale. Anche questo settore però, sta patendo carenza di personale. – Intervistati FRANCESCO BERTON (PRESIDENTE ASSOCAMPING CAVALLINO TREPORTI) (Servizio di Filippo Fois)


videoid(L_aWwzy6dJY)finevideoid-categoria(a3venezia)finecategoria