19/06/2021 TREVISO – Presentato, Road to Rome, il nuovo progetto del trevigiano Bernardo Bernardini. 750 chilometri in bicicletta per portare l’attenzione e sensibilizzare le istituzioni sul tema della disabilità. || Tutto è pronto per la nuova sfida di Bernardo Bernardini, il 23 Giugno 12 atleti partiranno per la “Road to Rome”: 750 chilometri in bicicletta assieme ai ciclisti ipovedenti della squadra paralimpica Dopla di Treviso.Nel 2020 il progetto di Bernardo ed i suoi amici era di andare a Bruxelles in bicicletta per portare al Parlamento Europeo un messaggio di integrazione della disabilità, la situazione internazionale conseguente alla pandemia del Covid ha modificato i piani, ma il progetto non è stato abbandonato.”Road to Rome” vuole essere la dimostrazione di come nella vita si possono raggiungere degli obiettivi che si pensano irrealizzabili nonstante la disabilità. Con lo scopo di catalizzare sempre più l’attenzione dell’opinione pubblica sul tema dell’inclusività. Percorrendo le tappe con i tandem gli atleti svilupperanno una stretta simbiosi tra “guide” e Ciclisti ipovedenti o ciechi, dando concretezza allo spirito di solidarietà e favorendo lo sviluppo di relazioni di profonda amicizia tra atleti normodotati e disabili. – Intervistati BERNARDO BERNARDINI (Atleta Triathlon – Protagonista “Road to Rome” 2021), CRISTIANO CARNEVALE (Atleta UNIVOC – Campione Italiano 1500 metri ), LUCIANO ZERONAZZO (A. S. D. S. C. DOPLA
Treviso), Bernardo Bernardini (Atleta Triathlon – Protagonista “Road to Rome”2021), CRISTIANO CARNEVALE (Atleta UNIVOC – Camp. Italiano 1500 metri), LUCIANO ZERONAZZO (ASDSC Dopla Treviso) (Servizio di Nicola Marcato)


videoid(DsafdZ_2FQ0)finevideoid-categoria(a3treviso)finecategoria