17/06/2021 PADOVA – Fiamme all’Arcella questa mattina, un condominio è stata evacuato, in ospedale un dodicenne. Bloccato il tram || 12 famiglie rimaste senza casa. Un ragazzino nigeriano di 12 anni portato in ospedale perchè leggermente intossicato insieme ad un’altra persona. Questo il bilancio dell’incendio che questa mattina ha distrutto una appartamento all’interno di un condominio di via Aspetti nel popoloso quartiere dell’Arcella. La colonna di fumo nero è rimasta per ore visibile da tutta Padova. Le fiamme sono divampate intorno alle 8.30 in una mansarda all’ultimo piano di una palazzina abitata per lo più da immigrati. Arrivati sul posto i vigili del fuoco hanno subito portato in salvo i residenti. Ci sono volute ore prima che lo stabile fosse completamente sgomberato, durante lo spegnimento del rogo infatti i pompieri si sono accorti che in un appartamento dormivano tre stranieri ignari delle fiamme e del fumo. Le cause sono ancora in corso di accertamento, forse il rogo è stato provocato da un corto circuito e le fiamme hanno attecchito rapidamente visto che il soffitto della mansarda è in legno. Il condominio è stato dichiarato inagibile. In poche ore i servizi sociali del comune hanno trovato degli alloggi temporanei per le 12 famiglie evacuate. Le operazioni di soccorso e spegnimento dell’incendio hanno paralizzato il traffico dell’Arcella bloccando il tram, l’alimentazione elettrica del mezzo è stata disabilitata per qualche ora per garantire maggiore sicurezza agli operatori. Sul posto anche il vicesindaco di Padova Andrea Micalizzi. – Intervistati ANDREA MICALIZZI (Vicesindaco di Padova) (Servizio di Valentina Visentin)


videoid(e3IDwpzq560)finevideoid-categoria(a3veneto)finecategoria