11/06/2021 PADOVA – Grande attesa per la festa di Sant’Antonio che Rete Veneta seguirà in diretta anche quest’anno. A partire dal concerto del pianista Giovanni Allevi evento clou dedicato ai progetti della caritas antoniana. Intanto in Basilica continua il pellegrinaggio dei fedeli || Da Bergamo a Verona, passando per Napoli e Lucca. La devozione antoniana arriva da tutt’Italia e non solo.”Siamo venuti qui da Bordeaux per Sant’Antonio, siamo emozionati. Nostro figlio si chiama Antoine”. Contuina composta ed emozionante la visita dei pellegrini alla Basilica del Santo che si prepara a festeggiare il suo giorno più importante il 13 giugno. Una festa che vedrà tornare a Padova da Venezia la reliquia dell’avambraccio di Antonio, una giornata che ReteVeneta emittente nel nostro network Medianordest racconterà in diretta dall’alba fino a notte fonda per far entrare nelle vostre case la grande devozione legata al Santo. Sant’Antonio è fede che anima grandi opere di carità quelle della caritas antoniana che quest’anno sostiene un progetto per realizzare una struttura di accoglienza per i bambini di strada del Burkina Faso.Evento lancio delle iniziative della caritas antoniana il concerto del pianista filosofo Giovanni Allevi che si terrà in basilica, anche quest’evento sarà in diretta su Rete Veneta per portare le note della musica, ma anche della speranza che caritas antoniana vuole dare a chi è in difficolta. – Intervistati Padre GIANCARLO ZAMENGO (Direttore Gen. Messaggero di Sant’Antonio) (Servizio di Valentina Visentin)


videoid(fqN9Vv9W8uI)finevideoid-categoria(a3veneto)finecategoria