10/06/2021 LIDO DI VENEZIA – Grande entusiasmo per il ritorno delle competizioni sportive dopo la pandemia. Gli Arcieri del Leon, storica società lagunare di tiro con l’arco ha organizzato una gara interregionale di tiro. Presenti anche una rappresentanza delle nazionali di Italia e Slovenia. Non sono mancate le sorprese. || Due record italiani hanno impreziosito la ventiseiesima edizione del Trofeo San Marco gara interregionale di tiro con l’arco. In gara si sono alternati a Venezia una sessantina di arcieri dai bambini di 10 anni fino ai “senior” al Lido di Venezia. La manifestazione è un appuntamento ormai tradizionale organizzato dalla Compagnia Arcieri del Leon presieduta da Massimo Prosdocimo, al campo di tiro del sodalizio in via Malamocco alle Terre Perse al Lido di Venezia. L’appuntamento è valido anche per la qualificazione ai campionati italiani, e la tipologia di gara è quella di 70 metri round. Erano presenti delegazione slovena e due campioni del Mondo di compound Jesse Sut e Viviano Mior.Grande entusiasmo per il ritorno delle competizioni sportive dopo la pandemia. Gli Arcieri del Leon, storica società lagunare di tiro con l’arco ha organizzato una gara interregionale di tiro con l’arco. Presenti anche una rappresentanza delle nazionali di Italia e Slovenia. Non sono mancate le sorprese.Alle premiazioni è intervenuto il presidente della municipalità del Lido e Pellestrina, Emilio Guberti. Ai primi tre classificati di ogni categoria l’isella con il Leone di San Marco in vetro di Murano. – Intervistati VIVIANO MIOR (ATLETA NAZIONALE ITALIANA COMPOUND), JESSE SUT (ATLETA NAZIONALE ITALIANA COMPOUND) (Servizio di Lorenzo Mayer)


videoid(kLzCpMO5EMc)finevideoid-categoria(a3venezia)finecategoria