09/06/2021 ARZIGNANO – Liliana Segre non avrà la cittadinanza onoraria di Arzignano: sulla questione esplode la polemica. || Liliana Segre. Un simbolo. Una donna con una storia importante, da raccontare, da ricordare. Perchè non ci siano più olocausti, non ci siano più shoah, orrori di ideologie assolutiste, antidemocratiche e violente. Oggi Liliana Segre ha ricevuto ripetuti riconoscimenti: l’ultimo è la cittadinanza onoraria di Vicenza. E molte altre sono le onorificienze che giustamente ha raccolto in questi anni. Ma non obbligatoriamente, non dappertutto: Arzignano, per esempio, ha scelto di non riconoscere la cittadinanza a Liliana Segre: Così il comune di Arzignano spiega le motivazioni che hanno portato ad una scelta diversa: la cittadinanza onoraria va data a personaggi legati alla cittadina vicentina. Da questa vicenda però, nasce lo spunto: realizzare un elenco dei deportati di Arzignano, a cui sarebbe bello dedicare un monumento. – Intervistati GIOVANNI FRACASSO (Assessore alla Cultura di Arzignano) (Servizio di Carlo Alberto Inghilleri)


videoid(1wT_kG1eTNk)finevideoid-categoria(a3veneto)finecategoria