08/06/2021 VENEZIA – Viaggiava nascosta dentro estintori e trasportata su tir: 50 kg di eroina sequestrati dalla Polizia. Veneto e Lombardia gestivano gli approvvigionamenti dalla Turchia || La nascondevano all’interno di estintori, stipati su Tir che dal Medio Oriente arrivavano in Italia facendo base in Veneto e Lombardia. Si tratta di eroina purissima. Un traffico internazionale da parte di un gruppo di cittadini turchi, iracheni e iraniani, regolari in Italia, ma titolari di attività che servivano come copertura, è stato sventato dalla mobile di Venezia, coordinata dalla Procura della Repubblica lagunare. Sequestrati 50 chili di eroina oltre all’emissione di un provvedimento di sequestro preventivo di 2 milioni e mezzo di euro. L’operazione denominata “wolf”, dal marchio a forma di lupo impresso sui panetti di droga; un traffico che che aveva la testa di ponte in Veneto, nelle province di Padova e Venezia. I due rami dell’organizzazione facevano riferimento ad un unico capo, che gestiva gli approvvigionamenti dalla Turchia. Le indagini partite nel 2018 a seguito di un sequestro di eroina a Marghera, hanno permesso di ricostruire la struttura dell’associazone a delinquere – Intervistati GIORGIO DI MUNNO (Capo Squadra Mobile Venezia) (Servizio di Luisa Bertini)


videoid(zZRQyVRftXA)finevideoid-categoria(a3venezia)finecategoria