01/06/2021 MESTRE – Sindacati furiosi per la decisione assunta dal comune di Venezia di privatizzare l’ Asilo Nido Comunale Millecolori. “Una decisione vergognosa”. || La Giunta del Comune di Venezia ha deliberato la privatizzazione dell’Asilo Nido Comunale Millecolori, a Mestre. Una scelta affatto gradita dai sindacti della funzione pubblica Cgil e Uil. I sindacati hanno intenzione di contrastare con tutte le forze la decisione presa dalla giunta che, sostengono, abbia utilizzato risorse pubbliche, frutto di una compensazione con il privato, per una nuova struttura che accogliesse i bambini e adesso la dà in gestione a un privato, La Giunta, continuano i sindacati, racconterà ai cittadini che lo fa per un progetto innovativo con apertura fino alle 19 e il sabato ma non è di questo che hanno bisogno i bambini, evidenziano.Il “millecolori” accoglie circa 60 bambini e che impiegate 10 educatrici e 5 ausiliarie. Tutto personale che dovrà essere ricollocato e che i bambini perderanno come punto di riferimento trovandosi con educatrici e personale ausiliario completamente nuovo. Alle famiglie che poche settimane fa hanno iscritto i bambini nessuno ha detto che il nido sarebbe stato privatizzato. – Intervistati DANIELE GIORDANO (SEGR. FP CGIL) (Servizio di Ilaria Marchiori)


videoid(q1Z8f87i6AY)finevideoid-categoria(a3venezia)finecategoria