28/05/2021 ODERZO – Gioco assurdo lungo la Postumia a Oderzo. 11enni sdraiati a terra sul ciglio della strada in attesa dell’arrivo di un’auto. L’appello dei carabinieri. || “Sono comportamenti da evitare, lo dico anche da padre di famiglia, afferma il Tenente Ivan Lupieri, Comandante della tenenza dei Carabinieri di Oderzo – per oltre a mettere a repentaglio la propria vita, mettono a rischio la vita degli altri, delle persone che sopraggiungono con l’auto’’.Un gioco assurdo, pericoloso, che ha rischiato di trasformarsi in una tragedia. Una follia pura, che purtroppo ha già dei precedenti. E’ accaduto a Oderzo lungo la Postumia, strada fra l’altro molto trafficata. I protagonisti sono giovanissimi. I testimoni parlano di ragazzini fra gli 11 e 12 anni. ” La segnalazione, riguardava due ragazzini che mercoledì sera verso le 21 e 30 si sdraiavano sul ciglio della strada che congiunge Oderzo a Ponte di Piave. Un’ auto con a bordo due fidanzati, nota due giovanissimi stesi sul ciglio della strada che all’arrivo della macchina attraversano di tutta fretta raggiungendo il marciapiede dal lato opposto. Un sorta di atto di coraggio che nulla a che vedere con il coraggio ma solo un folle azzardo che mette a rischio più persone.Spaventati infatti i testimoni hanno composto il 112 ed hanno avvertito i carabinieri. Hanno riferito ai militari quello che avevano visto e sopratutto che questi ragazzini una volta passata la loro macchina avevano ricominciato. Immediatamente sono scattate le indagini. Vista l’ora e l’età dei ragazzini potrebbero abitare nelle vicinanze. ”Abbiamo raccolto la segnalazione e ci siamo subito precipitati in zona, spiega il Comandante di Oderzo, ma al nostro arrivo i ragazzini si erano già dileguati. Ora Intensificheremo i controlli per identificare i ragazzini”. – Intervistati Ten. IVAN LUPIERI (Comandante Tenenza Carabinieri di Oderzo) (Servizio di Daniela Sitzia)


videoid(Sk_r3R5qJJk)finevideoid-categoria(a3veneto)finecategoria