23/05/2021 MUSSOLENTE – Hanno aspettato che si fermasse e, senza che si accorgese, gli hanno rubato la valigetta di preziosi che stava trasportando. Colpo da 170 mila euro a Mussolente. || Corriere di preziosi derubato durante il trasporto dei gioielli da una ditta a un’altra. Un bottino da 170 mila euro. Protagonista un 71enne residente a Mussolente. L’uomo, da una prima ricostruzione, sarebbe partito da casa al volante della sua fiat panda, avrebbe raggiunto un’azienda orafa di San Zenone per recuperare a titolo di amicizia preziosi da consegnare a un’azienda del settore di Pieve del Grappa. Durante il tragitto il 71enne avrebbe però fatto alcune soste tutte a Mussolente per questioni personali che doveva sbrigare. Durante una di queste tappe avrebbero agito i ladri, a colpo sicuro, forzando l’utilitaria dell’anziano, individuando subito il sottofondo che conteneva la valigia con la merce appena ritirata e portarla via. Il tutto si sarebbe svolto in una manciata di minuti, in pieno giorno. Tanto che il corriere non si sarebbe neanche accorto del furto, sino a quando è arrivato a Pieve. Qui ha dovuto constatare d’essere stato derubato. E non ha potuto far altro che sporgere denuncia. (Servizio di Vanessa Banzato)


videoid(2yXSFzKpX1Q)finevideoid-categoria(a3treviso)finecategoria