21/05/2021 JESOLO – Boom di prenotazioni negli alberghi e sul litorale Venezia ma, dice il Presidente di federalberghi, il Governo ha agito in ritardo rispetto ai competitor europei. || “Bastava pensarci per tempo come hanno fatto, ad esempio, Grecia e Croazia, e le prenotazioni sarebbero arrivate più in fretta e numerose. Il fatto che ci sia stato un boom di richieste proprio quando anche in Italia è arrivato l’annuncio, ne è la dimostrazione”. A dirlo è il presidente di Federalberghi Veneto Marco Michielli, che da tempo aveva rivolto questa precisa richiesta al Governo, il cui ritardo ha portato a grosse perdite per il settore.Numeri buoni, a Jesolo, dice il presidente di Aja Alberto Maschio, ma ci sono ancora troppi punti di domanda per quanto riguarda le prossime settimane, in base alle decisioni prese dal Governo. – Intervistati MARCO MICHIELLI (Presidente Confturismo Veneto), ALBERTO MASCHIO (Presidente Albergatori Jesolo) (Servizio di Ilaria Marchiori)


videoid(nNgqu6jf_ks)finevideoid-categoria(a3venezia)finecategoria