17/05/2021 VICENZA – Nelle vaccinazioni in azienda fa un passo avanti Svt: è una delle prime aziende italiane di trasporto ad aderire alla campagna promossa dal Governo. || Armi puntate nella guerra contro il virus. Le armi sono i vaccini e da oggi una delle basi sanitarie più strategiche per Vicenza ed il Veneto è Svt. La Società Vicentina Trasporti aderisce alla campagna anti-covid e diventa una tra le prime aziende di trasporto italiane a effettuare la vaccinazione in azienda.Sono 400 i dipendenti che potranno vaccinarsi in azienda. Ora l’Ulss verificata la disponibilità, consegnerà le dosi di vaccino al medico incaricato dalla società di Trasporti. Verranno organizzati e predisposti dei punti vaccinali nei luoghi di lavoro, con il rispetto delle distanze e con gli spazi adibiti all’osservazione immediatamente dopo l’inoculazione del vaccino.Svt sin dall’inizio della pandemia ha adottato tutti i provvedimenti per la salvaguardia del personale e dei cittadini che usano gli autobus. La Società Vicentina Trasporti ha anche promosso e commissionato ad un laboratorio le analisi su campioni presi da 33 punti diversi all’interno dei pullman e delle autostazioni con i maggiori flussi di passaggio, ed i risultati hanno dimostrato l’assenza del virus. – Intervistati UMBERTO ROVINI (Direttore Generale Svt) (Servizio di Carlo Alberto Inghilleri)


videoid(0bSeOyr9Csg)finevideoid-categoria(a3veneto)finecategoria