15/05/2021 CASTELFRANCO VENETO – A Castelfranco l’inaugurazione di un appartamento che, grazuie alla domotica, permetterà a dei disabili di trascorrere dei fine settimana in cui potranno sentirsi autonomi. || Filippo De Nadai è uno degli ospiti della struttura per disabili Atlantis di Castelfranco, che da oggi potranno a turno lasciare il centro, nei week-end, per vivere in un appartamento di via Risorgimento in cui la domotica consentirà loro momenti di autonomia altrimenti impossibili da vivere. Un progetto a cui hanno partecipato due Reti innovative d’impresa regionali, con circa venti aziende, e tre Università del Veneto. E che si candida, come ha commentato il ministro per le Disabilità Erika Stefani, presente al taglio del nastro insieme all’assessore regionale Roberto Marcato e al sindaco Stefano Marcon, a diventare un modello pilota in Veneto e in Italia. Fondamentale infine l’apporto delle cooperative sociali e della famiglia di Filippo, che ha messo a disposizione l’appartamento. – Intervistati FILIPPO DE NADAI, RAFFAELLA MUNARETTO (Direttrice Centro Atlantis), DANIELE DE NADAI, LUISA SGARBOSSA (Servizio di Lina Paronetto)


videoid(XZH50kuMyxc)finevideoid-categoria(a3treviso)finecategoria