09/05/2021 TREVISO – L’incidente mortale di ieri sera a Treviso in apertura perche’ dopo la notizia del ciclista investito che abbiamo dato ieri in serata le condizioni dell’uomo si sono aggravate fino al decesso. Ancora nessuna notizia del conducente dell’auto coinvolta sparito nel nulla senza prestare soccorso. || C’e forte commozione nelle parole della signora Monica per Luciano Paro morto ieri sera dopo essere stato toccato da un’auto in corsa qui lungo via podgora tra la chiesa votiva e la tangenziale. L’incidente intorno alle 19.-15. Paro stava pedalando in sella alla sua bicicletta quando in questo punto e’ stato stretto da un’auto di colore chiaro che viaggiava a forte velocita’ lungo lo stesso senso di marcia. Il veicolo avrebbe toccato il ciclista con uno specchietto poi ritrovato a terra dai vigili proseguendo la corsa senza fermarsi e prestare soccorso. Parro in seguito all’urto e’ caduto rovinosamente a terra con fratture e lesioni ma all’arrivo immediato dell’ambulanza non in pericolo di vita. Poi in ospedale le sue condizioni si sono aggravate fino alla morte. Ora il conducente dell’auto investititrice rischia l’incriminazione epr omicidio stradale e omissione di soccorso. Luciano Paro aveva 77 anni era vedovo con una figlia e viveva in questa casa di via S.Antonino. Via podgora sicuramente l’aveva attraversata piu’ volte da corriere con il furgone. Una strada insidiosa sottolineano i residenti. – Intervistati MONICA VOLPE (Residente via Podgora ), DAVIDE ACAMPORA (Consigliere comunale Treviso) (Servizio di Lucio Zanato)


videoid(ITnHNiKlk-U)finevideoid-categoria(a3treviso)finecategoria