08/05/2021 ERACLEA – Presentato il progetto di riqualificazione dell’arenile a Eraclea. Privati e Regione vogliono investire in questa località, per una prospettiva di crescita. || Il progetto di riqualificazione degli stabilimenti balneari di Eraclea Mare riguardano un’area di 25mila metri quadrati. In questo tratto di arenile potranno essere collocati un migliaio di ombrelloni. Ma solo 700, in questo periodo di emergenza sanitaria, con le piazzole collocate con un distanziamento di 20 metri quadrati. Tante le opere previste, in particolare legate alla sostenibilità ambientale. Ci saranno anche nuove aree per famiglie, piscine, e nuovi bagni di ultima generazione. Oltre alle opere pubbliche di manutenzione e illuminazione della muretta fronte mare, e installazione di video sorveglianza. Diventerà una spiaggia moderna e sicura. Una progettualità resa possibile dalla riassegnazione della concessione alla Eraclea Beach, grazie ad una Legge Regionale. Gli unici in Italia, assieme a Bibione, a non temere le conseguenze della direttiva europea Bolkestein.L’accordo prevede che le opere siano realizzate entro i tre anni.I gestori dell’area hanno deciso, per dare un segnale di rilancio in questi momenti di difficoltà, di effettuare già un primo intervento entro questa estate. – Intervistati FEDERICO CANER (Assessore Turismo Regione Veneto) (Servizio di Nicola Marcato)


videoid(JO2UyDM_E9Y)finevideoid-categoria(a3venezia)finecategoria