08/05/2021 VILLORBA – Arresto cardiocircolatorio per un’anziana 91enne nel parcheggio del bocciodromo di Villorba dove aveva ricevuto la seconda dose del vaccino Pfizer. Nonostante i soccorsi la donna è morta. L’Ulss esclude legami con la vaccinazione e dispone l’autopsia. || Il dramma poco dopo le 11 nel parcheggio del centro vaccinale di Villorba dove madre e figlia si erano recate per la vaccinazione. La madre, 91 anni, aveva ricevuto la seconda dose Pfizer circa un’ora prima, poi dopo l’attesa prevista dopo l’iniezione e un ulteriore attesa affinchè anche la figlia fosse sottoposta al vaccino, le due si sono allontanate per raggiungere l’auto. Nel parcheggio l’improvviso malore dell’anziana la quale nonostante i soccorsi del team vaccinale e del 118, giunto sul posto con l’anestesista rianimatore, non ce l’ha fatta. La donna che soffriva di patologie cardiovascolari e renali è morta all’arrivo al pronto di soccorso di Treviso. Per approfondire le cause del decesso l’Ulss 2 ha chiesto l’autopsia. – Intervistati FRANCESCO BENAZZI (DIRETTORE GENERALE ULSS 2 MARCA TREVIGIANA) (Servizio di Marta Marangon)


videoid(1iFPCxoxT_M)finevideoid-categoria(a3treviso)finecategoria