07/05/2021 MONTEBELLUNA – Aggredito e rapinato da chi non voleva pagare il conto. Vittima un giovane venditore di kebab finito all’ospedale dopo essere stato preso a pugni e calci in pieno centro a Montebelluna. || Hanno ridotto cosi’MUSHTAQ SAJAWAL 23 anni titolare di questo locale alle spalle del municipio in pieno centro a Montebelluna. L’aggressione l’altra sera da parte di un gruppo di giovani che non volevano pagare quanto consumato poco prima.Un vero e proprio raid contro il giovane pakistano che da 5 anni lavora in proprio con il kebab. Un’aggessione con rapina durata piu’ di un quarto d’ora e terminata con il 23 enne a terra semincoscente e sanguinante tra tavoli e sedie devastati. Oltre una 20 ina i punti di sutura in testa e dolori in tutto il corpo che costingono il giovane a rimanere a casa.Immediata e’ scattata la solidarieta’ della citta’ mentre il sindaco promette che gli autori saranno puniti. – Intervistati MUSHTAQ SAJAWAL, ELZO SEVERIN (Sindaco di Montebelluna) (Servizio di Lucio Zanato)


videoid(hzYCfh1z8CU)finevideoid-categoria(a3treviso)finecategoria