04/05/2021 MESTRE – A punta San Giuliano l’acqua sta diventando sempre meno profonda tanto da rendere a tratti impossibile la navigazione. L’appello al provveditore perché si intervenga al più presto. || A punta San giuliano sta sparendo l’acqua: mentre prima il livello raggiungeva un tot di metri, ora si parla di centimetri. Questo perché sono state aperte le chiuse quindi dall’Osellino arrivano i detriti che si depositano e la laguna cosi rischia di sparire, ecco perché è fondamentale che vengano chiuse. Le soluzioni ci sarebbero, come spiega l’ing. Cecconi. Il comune era già intervenuto, iniziando a scavare, nella zona sotto gli archi del ponte migliorando la situazione ma non è sufficiente e l’appello va al provveditore, come organo diretto con il governo. – Intervistati PAOLO CUMAN (CANOTTIERI MESTRE), ING. GIOVANNI CECCONI, AUGUSTO GANDINI (PRES. CANOTTIERI MESTRE) (Servizio di Ilaria Marchiori)


videoid(Or7YJ6XmZFI)finevideoid-categoria(a3venezia)finecategoria