03/05/2021 VENEZIA – Da Zaia l’ok alla commissione d’inchiesta sulla gestione della pandemia. Intanto domani l’audizione in Commissione Sanità. Sul fronte vaccini la possibilità di anticipare gli over 50 già a metà maggio || ‘’Non ci siamo mai rifiutati di attivare una commissione d’inchiesta”, risponde così il presidente Zaia alla richiesta delle opposizioni, una delegazione presente nella sala stampa della protezione civile al termine della conferenza stampa tenuta poco prima all’esterno, di istituire una commissione d’inchiesta sulla gestione della pandemia durante la seconda ondata: “non è una sorpresa, dice Zaia, mi sembra il minimo che potesse scaturire da questo dibattito, l’importante è che si chiudano queste commissioni con un verbale da mandare poi in procura”. Zaia ha poi spiegato che in ogni caso non firmerà la richiesta di istituzione della commissione: “io non firmo nemmeno le mozioni o le interrogazioni che propongono i miei consiglieri proprio per rispetto del consiglio, ma che ci sia riserva sull’istituzione della commissione sicuramente no”. Intanto è attesa per domani l’audizione, chiesta dalle opposizioni, del presidente Zaia in V Commissione Sanità con i tecnici regionali sull’utilizzo dei test rapidi. E a chi gli chiede se l’impiego di questa tipologia di tamponi in ospedali o rsa sia stata una scelta sanitaria o politica, Zaia replica così: “noi non abbiamo gli strumenti per fare una scelta su dove utilizzare i tamponi, io capisco, continua, che si faccia fatica a dimostrare che noi, amministratori, abbiamo scelto tutto ma siamo disposti ad andare ‘al vedo’ fin che si vuole. Noi, ha proseguito, abbiamo sempre detto ‘fate più tamponi che potete’. Ma se ci fosse un’alea di discrezionalità su una scelta del genere potrei rovesciare la visione, e dire: secondo voi potevamo anche scegliere di non fare diagnostica, o non fare i tamponi rapidi che in tutto il mondo e in Italia sono utilizzati? Ma il dibattito c’è qui e allora facciamolo”. Intanto la campagna vaccinale va avanti senza intoppi, anche ieri sono state somministrate 37 mila dosi portando a oltre 1 milione 700 mila il numero di vaccinazioni finora effettuate. Il 96,7% degli ultraottantenni e il 72,4% de – Intervistati LUCA ZAIA (Presidente Regione Veneto) (Servizio di Francesca Bozza)


videoid(R7EtmGFJ8Bg)finevideoid-categoria(a3venezia)finecategoria