03/05/2021 CONEGLIANO – Il violento pestaggio di Conegliano: la Procura ha aperto un fascicolo, mentre per mercoledì è stato convocato un tavolo ugente in prefettura. || Indaga per lesioni aggravate, la Procura della Repubblica di Treviso, dopo il pestaggio di tre giovani macedoni di 18, 19 e 24 anni, ieri pomeriggio in piazza Cima, a Conegliano, scatenato, a quanto emerso finora, dalla rivalità per una ragazza. 7 gli assalitori, anche loro di origini macedoni, alcuni dei quali minorenni. La Polizia sta esaminando i filmati delle telecamere di videosorveglianza, ma anche i video circolati nei social poco dopo l’azione fulminea che si è consumata in piazza, di fronte agli occhi spaventati di decine di persone. Mercoledì in Prefettura si terrà un tavolo convocato con urgenza sul tema, presenti i massimi rappresentanti delle forze dell’ordine. Non è la prima volta che a Conegliano accadono scontri violenti tra gruppi di giovani, o aggressioni con conseguenze gravissimme. Nel luglio scorso, un 23enne senegalese era stato arrestato per tentato omicidio per essersi accanito contro un 20enne albanese, nella zona tra via XXI Aprile e piazza Aldo Moro. – Intervistati ANTONELLO ROCCOBERTON (Commissario prefettizio di Conegliano), MARIA ROSARIA LAGANA’ (Prefetto di Treviso) (Servizio di Lina Paronetto)


videoid(p74fzcwTENg)finevideoid-categoria(a3treviso)finecategoria