03/05/2021 CONEGLIANO – Inevitabili le reazioni politiche con la Lega che chiederà la cosituzione al Comune di costituirsi parte civile per danni d’immagine. Chiede il pugno duro anche il Pd che lancia un appello alla comunità macedone. || “Chiederemo la convocazione di un Tavolo per l’ordine pubblico e la sicurezza e un confronto permanente sul tema”.Questa la prima mossa della Lega trevigiana in una città che anche nel recente passato ha registrato situazioni al limite, come nell’area del Biscione.Ma il problema – guardando al pestaggio di domenica – non è solo di ordine pubblico, per il Carroccio c’è un danno inequivocabile di immagine per l’intera città. “Chiederemo al Comune di costituirsi parte civile nei processi”, dice Gianangelo Bof.Sia a destra che a sinistra si chiede il pugno di ferro nei confronti degli autori del gesto, il primo passo per parlare di sicurezza, dice il Partito democratico. “Deve essere lanciato un segnale di fermezza. Solo così si può infondere tranquillità nei cittadini”, sostiene Alessandro Bortoluzzi.Tranquillità che passa anche attraverso una corretta integrazione, da qui il messaggio del dem Bortoluzzi alla comunità macedone: “Isolino i soggetti violenti e facinorosi”. – Intervistati GIANANGELO BOF (Commissario Lega Treviso), ALESSANDRO BORTOLUZZI (Partito democratico) (Servizio di Cristian Arboit)


videoid(_Twyc4eTb6I)finevideoid-categoria(a3treviso)finecategoria