22/04/2021 MOGLIANO VENETO – Dopo la tentata rapina di ieri a Campocroce di Mogliano, oggi il titolare dell’attivita’ racconta ai nostri microfoni gli attimi in cui ha bloccato il malvivente. Un atto rischioso fatto anche per il bene del giovane arrestato. || Trattenuto per il suo bene. Nonostante qualche minuto prima avesse tentato di rapinare sua moglie all’interno del suo supermercato. Questa la decisione che Diego Nogarin ha preso ieri poco dopo mezzogiorno quando assieme all’amico pizzaiolo Martino Pivato ha bloccato il giovane entrato nel supermercato maxi di campocroce di mogliano con lo scopo di sottrarre il contante presente nelle casse. Per questo con la richiesta perentoria aveva anche sfoderato un lungo coltello.Giovane, 26 anni, determinato e incurante dei clienti presenti forse stava cercando contanti per pagarsi le dosi. Quando pero’ la cassiera ha iniziato ad urlare ha tentato la fuga.Poi l’arrivo dei carabinieri, l’arresto del giovane, i verbali. A distanza di tempo Diego Nogarin ammette di aver azzardato difronte ad un coltello puntato contro.Nessun astio nei confronti del giovane anche dall’amico pizzaiolo che piuttosto sottolinea che bisogna agire prima per evitare queste conseguenze del disagio. – Intervistati DIEGO NOGARIN (Titolare supermercato), MARTINO PIVATO (Servizio di Lucio Zanato)


videoid(it91lOR4Quw)finevideoid-categoria(a3treviso)finecategoria