22/04/2021 LIDO DI VENEZIA – Il film Nomadland, Leone d’oro alla 77 Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia lo scorso settembre, ha conquistato anche l’Inghilterra ed è in corsa con ben sei statuette per conquistare l’Oscar. Domenica 25 aprile nella notte il verdetto da Los Angeles.. || Ha vinto praticamente tutto, “Nomadland”, Leone d’oro, lalla 77. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia lo scorso settembre. E ora è in pole position per la corsa all’Oscar, dopo aver sbaragliato la concorrenza ai  Dga Award (il premio assegnato Directors Guild of America per la miglior regia a Chloé Zhao (seconda donna a ottenere il riconoscimento, dopo Kathryn Bigelow 11 anni fa) e i quattro riconoscimenti ai Bafta, il massimo premio inglese.  “Nomadland” è stato scelto come  miglior film, regia, attrice protagonista a Frances McDormand e miglior fotografia per Joshua James Richards. Primati che proiettano il social drama in pole position nella corsa agli Oscar. A Los Angeles, nella serata in cui si esibirà dal vivo la cantante italiana, Laura Pausini,  il film Leone d’oro al festival di Venezia sarà in gara per sei statuette, tra le quali anche quelle più importanti, per miglior film, e per la miglior regia. La Mostra di Venezia si presenta agli Oscar con 14 nomination ottenute da sei film presentati in laguna.  Il racconto di Nomadland ruota intorno alla scelta di Fern (McDormand), che dopo essere rimasta vedova decide di vivere da ‘workcamp’, tra quei lavoratori anziani, vittime della crisi economica che si spostano per le strade Usa come nuovi nomadi in cerca di lavori stagionali. Domenica 25 aprile nella notte arriverà il verdetto più atteso. Tra i mille componenti dell’Academy americana anche il direttore della Mostra di Venezia, Alberto Barbera.   Il successo non è scontato, alcuni anni il parere dei giurati ha spiazzato il giudizio dei premi più prestigiosi, ma”Nomadland” parte indubbiamente favorito e in ottima posizione. Il conto alla rovescia è partito.  “Vorremmo dedicare il premio alla comunità nomade che ci ha accolto così generosamente nella loro vita – ha detto la regista che ha in uscita a novembre il superhero movie Eternals con Angelina Jolie -. Grazie per averci mostrato che invecchiare è una parte bella della vita, un viaggio (Servizio di Lorenzo Mayer)


videoid(Nv7BMuoAIZ0)finevideoid-categoria(a3venezia)finecategoria