19/04/2021 BREDA DI PIAVE – Il caso del cagnolino Cioco, i primi esami confermano l’uccisione a freddo, con un colpo esploso da un’arma. Per fugare ogni dubbio verrà eseguita l’autopsia all’Istituto Zooprofilattico. Intanto l’episodio è stato condannato, sui social, anche dal presidente Zaia e dal leader della Lega Salvini. || Dalla radiografia eseguita sul cagnolino Cioco, trovato morto sabato mattina a Saletto di Breda con una ferita tonda sul torace, sarebbe visibile un proiettile. Stando a questa indiscrezione, si confermerebbe la prima ipotesi, già avanzata dai testimoni e dalle forze dell’ordine intervenute sul posto, Polizia locale e carabinieri, quella secondo cui il cagnolino è stato ucciso a sangue freddo. L’esame sull’animale è stato affidato al servizio veterinario dell’Ulss 2, essendoci un’indagine in corso da parte della Procura, il responsabile del procedimento non si sbilancia sugli accertamenti svolti. Il dottor Massimo Maiorano conferma tuttavia che l’animale è stato posto sotto sequestro e che sì, la ferita è compatibile con il foro di un colpo esploso con un’arma. Ma ci sono ancora dei dubbi da sciogliere e per questo è stata disposta una vera e propria autopsia, che sarà eseguita all’Istituto Zooprofilattico. Intanto la sua uccisione ha suscitato un’indignazione andata oltre i confini della provincia e del Veneto. Soprattutto per il fatto che si trattava del cagnolino di un bambino di 11 e della sorella, che da solo un mese hanno perso il papà. L’episodio è stato condannato pubblicamente dal presidente del Veneto Luca Zaia con un post sui social: Zaia parla di “gesto inqualificabile, incivile, vergognoso”. Lo stesso tenore del post del sindaco di Treviso Mario Conte e addirittura del segretario federale della Lega Matteo Salvini, che fa sapere che domani a Roma la Lega presenterà le sue proposte per avere in Italia leggi che puniscano, scrive, “questi assassini come meritano”. – Intervistati MASSIMO MAIORANO (Veterinario dirigente Ulss 2) (Servizio di Lina Paronetto)


videoid(yN2hB6f6Il4)finevideoid-categoria(a3treviso)finecategoria