19/04/2021 VITTORIO VENETO – Spaccio, si moltiplicano arresti e denunce nella Marca, lo confermano i numeri delle attività dei carabinieri nel fine settimana. || Un arresto e cinque denunce in 48 ore. E’ un fronte vasto e sempre aperto quello del contrasto allo spaccio di stupefacenti. I carabinieri di Vittorio Veneto hanno denunciato un 22enne per simulazione di reato e procurato allarme: per comprarsi la droga aveva venduto il telefono e lo smartwatch, denunciando poi ai carabinieri di essere stato rapinato a Mestre da dei nordafricani. Una versione presto smontata dai militari. A Castelfranco, i carabinieri sono stati costretti all’inseguimento di un 31enne e un 32enne marocchini, che hanno tentato in tutti i modi, a bordo di un’auto, di eludere i controlli. Il 31enne con lo stupefacente è stato arrestato, mentre il passeggero è stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale. A Vedelago sono finiti nei guai un 26enne di Bassano del Grappa e i due clienti a cui stava vendendo la droga; denunciati infine per stupefacenti anche un 19enne di Casale sul Sile e un nigeriano di 34 sopreso a Spresiano a cedere due dosi di cocaina a una 38enne. – Intervistati ENRICO ZAMPOLLI (Com. Compagnia Carabinieri Castelfranco Veneto) (Servizio di Lina Paronetto)


videoid(_JRbkvM54oQ)finevideoid-categoria(a3treviso)finecategoria