12/04/2021 VICENZA – Momenti di terrore in viale San Lazzaro a Vicenza. Donna entra nuda nei negozi spacca e picchia le commesse. || «Stavo lavorando e mi sono affacciata alla finestra e l’ho vista che correva nuda in ciabatte e andava verso i negozi» è il racconto di una ragazza di quello che sarà un’ inizio di lunedì di delirio per alcuni negozianti di viale San Lazzaro a Vicenza. Una manciata di secondi dopo il racconto della ragazza e la donna nuda apparsa dal nulla si fionda dentro le attività commerciali, seminando il terrore. Si saprà poi che si tratta di una transessuale di 26 anni originaria dell’Ecuador, regolare sul territorio ma senza fissa dimora. La 26 enne entra da prima in un’agenzia di lavoro dove le impiegate sono ancora sotto choc e subito dopo nel vicino negozio di abbigliamento. A raccontare quei minuti di follia le ragazze del bar vicino che sono intervenute in aiuto e una collega della commessa del negozio di abbigliamento « ha tirato per i capelli una delle ragazze dell’agenzia – racconta la commessa del bar – e poi è entrata nel negozio di cashmere e li ha rotto cose e preso a botte la ragazza» e ancora il racconto della collega del negozio « ha ribaltato un appendino per vestiti che è pesante, voleva entrare in magazzino ma la mia collega ha tentato di fermarla ed lì che la presa a botte». La commessa del negozio di abbigliamento è stata costretta a ricorrere alle cure dei sanitari. Urla, parole sconnesse e l’ingresso nel piccolo negozio di sigarette elettroniche dove la commessa ha chiesto aiuto « è venuta da noi – racconta ancora la commessa del bar – era riuscita a scappare dopo che stava per essere colpita con lo sgabello e allora l’abbiamo chiusa dentro e abbiamo aspettato l’arrivo delle forze dell’ordine e del Suem. L’hanno sedata e poi portata via». Carabinieri, polizia, Suem in un attimo sono tutti li. La 26 enne, probabilmente sotto l’effetto di qualche sostanza è stata sedata e ricoverata nel reparto di psichiatria. Per lei scatterà la denuncia per danneggiamento e atti osceni in luogo pubblico. (Servizio di Gabriella Basso)


videoid(gqxLshaTFC8)finevideoid-categoria(a3veneto)finecategoria