08/04/2021 REVINE LAGO – Già due episodi, nelle prime settimane dell’anno, nella castellana. Ora, gli ennesimi ladri di offerte in chiesa sono stati individuati nel vittoriese, grazie alla tempestiva segnalazione di un cittadino. || Stavano compiendo un vero e proprio raid, di chiesa in chiesa, i due malviventi che i carabinieri della Compagnia di Vittorio Veneto sono risciuti a intercettare ieri pomeriggio. Alle 12.45, i militari hanno ricevuto la segnalazione di un cittadino: nella chiesa di Miane, due individui avevano svuotato le cassette delle offerte, allontanandosi poi a bordo di una Renault Megane marroncina. I carabinieri hanno individuato l’auto all’esterno della chiesa di Lago, riuscendo a bloccarla. A bordo, un 54enne salernitano e un 56enne calabrese, già noti alle forze dell’ordine. Durante la perquisizione, sono stati sequestrati gli utensili e il nastro biadesivo usati per recuperare monetine e banconote. Oltre a 80 euro.Due i colpi appena messi a segno, nelle parrocchiali di Miane e Revine, che saranno contestati ai due individui, denunciati a piede libero per furto aggravato e continuato in concorso. – Intervistati LUOGOTENENTE MAURO VIT (Compagnia Carabinieri Vittorio Veneto) (Servizio di Lina Paronetto)


videoid(gbhvkkzBH20)finevideoid-categoria(a3treviso)finecategoria