07/04/2021 TREVISO – Cerimonie questa mattina a Treviso in ricordo del tragico bombardamento del 7 aprile del 1944. Una giornata in ricordo delle vittime della guerra pensando anche a quelle del coronavirus accumunate dai rintocchi della campana dalla torre civica. || 77 anni dopo quel 7 aprile 1944 Treviso non dimentica. I rintocchi della torre civica sono iniziati alle 13.05 ricordando l’inizio del bombardamento che sconvolse la citta’ causando 1600 vittime di cui 123 bambini. Una cerimonia semplice aperta e chiusa dalle preghiere in musica del tenore Francesco Grollo.Due brani e nessun discorso da parte del sindaco che con il viceprefetto e il presidente del consiglio comunale e numerosi consiglieri ha scelto il silenzio anche per la cerimonia davanti alla stele del ricordo ai piedi della scalinata dei Trecento.E proprio per ricordare i caduti del contagio che il sindaco e’ pronto a promuovere una nuova iniziativa.Una giornata comune per un dolore e soprattutto un ricordo comune. – Intervistati FRANCESCO GROLLO (Tenore), MARIO CONTE (Sindaco di Treviso) (Servizio di Lucio Zanato)


videoid(62AtcD4J5rM)finevideoid-categoria(a3treviso)finecategoria