06/04/2021 VENEZIA – Nuova indagine della Guardia di Finanza sui subappalti alla Fincantieri. Raffica di arresti e maxisequestri di conti correnti e beni di lusso || Nuova indagine sulle ditte in subappalto alla Fincantieri. Nel mirino dell’operazione della Guardia di Finanza sfruttamento del lavoro e fatture false. Sequestri beni, immobili, conti correnti, macchine di lusso e orologi di pregio per un valore di 1 milione e 300mila euro.14 gli indagati, di cui 10 destinatari di misure cautelari: 4 sono agli arresti domiciliari, accusati anche di violenza privata perché in alcune occasioni avrebbero minacciato di ritorsioni altri indagati che hanno testimoniato contro; 6 con divieto di dimora e interdizione dall’attività imprenditoriale. 7 le ditte coinvolte: impiegavano 77 dipendenti formalmente assunti in regola, ma di fatto retribuiti con il meccanismo illecito della “paga globale”, cioè sottopagati con un salario orario forfettario. Titolari e amministratori di piccole imprese del settore della carpenteria metallica di nazionalità albanese sottopagavano lavoratori connazionali, ma anche alcuni italiani, ripulendo i guadagni illegali tramite un giro di fatture false. (Servizio di Annamaria Parisi)


videoid(n5kGKJtJuuM)finevideoid-categoria(a3venezia)finecategoria