06/04/2021 TREVISO – Scuole, da domani tutti di nuovo in classe, per gli studenti delle superiori presenza al 50%. Nella Marca la Regione mette in campo 20 mezzi di trasporto aggiuntivi e 355 corse in più || «Ripartenza? Ormai abbiamo perso il conto». Antonia Piva, dirigente del liceo “Duca degli Abruzzi”, sintetizza il pensiero di tanti dirigenti, in questa vigilia di rientro in classe, dopo tre settimane di stop. Che accomuna questa volta tutti quanti, dai bambini delle scuole dell’infanzia, agli alunni di elementari e medie, fino ai ragazzi più grandi. 110mila gli studenti trevigiani, tra cui i 40mila delle superiori per i quali rimane la presenza al 50%. Come ulteriore misura, chi si reca a scuola, ha ingressi e uscite scaglionati. Qui, dice la preside, non ci sono stati focolai. Il piano della prefettura per la scuola in sicurezza, concordato con l’ufficio scolastico provinciale, è stato confermato, Mom, sul fronte trasporti, è pronta e domani la biglietteria centrale di Treviso sarà aperta tuti i giorni dalle 7 alle 19 per consentire ai ragazzi di rinnovare o acquistare l’abbonamento dell’autobus. Sperando, questa volta, di arrivare dritti alla fine dell’anno scolastico. – Intervistati ANTONIA PIVA (Dirigente Liceo “Duca degli Abruzzi”) (Servizio di Lina Paronetto)


videoid(EEusSjXqzl0)finevideoid-categoria(a3veneto)finecategoria