04/04/2021 MONTEBELLUNA – Giallo a Montebelluna: un uomo di 40 anni è stato accoltellato e lasciato a terra saguinante. Indagano i carabinieri || Lo hanno accoltellato al petto e ad un spalla poi lo hanno lasciato a terra sanguinante. L’aggressione è avvenuta in zona Posmon, a Montebelluna in pieno orario di coprifuoco. Cosa facesse fuori a quell’ora sarà lui a doverlo dire. La vittima è un 40 enne di etnia Rom. L’uomo è risuscito nonostante le ferite a trascinarsi fino al parcheggio di via Sansovino, a pochi mentri dalla Caserma dei Carabinieri. Ed è proprio qui che è stato soccorso dagli uomini del Suem 118 e trasportato in ospedale. Non sarebbe in pericolo di vita. Immediate le indagini dei carabinieri di Montebelluna. Sulla vicenda interviene il sindaco Elzo Severin: ” è deplorevole quanto successo questa notte a Montebelluna, dice, mi auguro che le forze dell’ordine trovino al più presto i responsabili”Un’aggressione violenta. La vittima sarà presto ascoltata dai militari dell’arma. Un giallo ancora tutto da chiarire: a colpire il 40 enne, un gruppo o una sola persona?. Ma sopratutto cos’ è accaduto poco prima dell’una di Notte?. Un fatto increscioso ribadisce L’assessore alle politoche famigliari Claudio Borgia:” i carabinieri di Montebelluna ch ho contattato questa mattina mi hanno riferito che sono già sulle tracce degli aggressori”. – Intervistati ELZO SEVERIN (Sindaco di Montebelluna), CLAUDIO BORGIA (Ass. politiche famigliari Comune di Montebelluna) (Servizio di Daniela Sitzia)


videoid(xIaUGoN9WpM)finevideoid-categoria(a3treviso)finecategoria