30/03/2021 BELLUNO – “Il Covid ha influito pesantemente sul bilancio di Ulss Dolomiti”. L’ha detto oggi la dirigente amministrativa dell’azienda sanitaria riconfermata nel suo ruolo dalla nuova direttrice generale che oggi ha presentato la neo direttrice sanitaria che subentra al dottor Pittoni. || Nonostante le procedure agevolate garantite dall’apporto di Azienda Zero, gli uffici amministrativi di Ulss Dolomiti hanno dovuto cambiare totalmente modo di lavorare in questo anno di pandemia che ha inciso e non poco sul bilancio dell’azienda sanitaria. Lo afferma Rosanna Zatta riconfermata nel suo ruolo di direttrice amministrativa dell’azienda sanitaria delle Dolomiti. Un elemento di continuità nella gestione Carraro scelto per i settori economico, amministrativo e gestionale di Ulss 1, mentre alla direzione sanitaria da Ulss 4 arriva la dottoressa Maria Caterina De Marco, esperta nell’implementazione di sistemi informatici e di telemedicina per la soluzione delle necessità del territorio, quello di montagna in modo particolare, profondamente segnato dal Coronavirus ma che da questa emergenza ha tratto insegnamento su pratiche di controllo e monitoraggio a distanza. La situazione epidemiologica nel Bellunese resta la sorvegliata speciale. “Continuiamo a restare vigili” ribadisce la direttrice generale di Ulss Dolomiti che ha appreso con la giusta soddisfazione i risultato dell’ottima performance guadagnata sul campo dall’azienda sanitaria dall’avvio della campagna vaccinale. – Intervistati ROSANNA ZATTA (DIRETTRICE AMMINISTRATIVA ULSS 1 DOLOMITI), MARIA CATERINA DE MARCO (DIRETTRICE SANITARIA ULSS 1 DOLOMITI), MARIA GRAZIA CARRARO (DIRETTRICE GENERALE ULSS 1 DOLOMITI) (Servizio di Tiziana Bolognani)


videoid(-sREbO6CNAs)finevideoid-categoria(a3treviso)finecategoria