27/03/2021 MESTRE – L’Assessore alla Sicurezza Silvana Tosi risponde alle polemiche sul regolamento che disciplina i giochi dei bambini in campi e piazze del Comune di Venezia. “Tuteleremo bambini e residenti – annuncia – ma quando ci sono, le regole vanno sempre rispettate” || “Il rispetto delle regole è il punto di partenza che disciplina la convivenza inqualsiasi società civile”. Ci tiene a sottolinearlo l’Assessore alla Sicurezza Silvana Tosi prima di affrontare le polemiche legate alla possibilità o meno dei giochi dei bambini in campi e piazze del Comune di Venezia.Ricordando inoltre come nel 2019 l’Amministrazione abbia messo mano ad un regolamento che sui giochi era ancora più restrittivo.Il Comune è pronto se necessario, ad apportare modifiche che vadano incontro alle esigenze di bambini e residenti. Ma l’articolo 41 del Regolamento di Polizia e Sicurezza Urbana prevede la tutela dell’incolumitàe della fruibilità urbana”, egià basterebbe il buon senso per domandarsi prima di iniziare se determinati giochi in determinati spazi possanoarrecare, pericolo danno o molestia se praticatisulla pubblica via.Nel campo Junghans della Giudecca la polizia è intervenuta su chiamata pertre volte nel mese di Marzo ed ha sanzionato una sola volta un adulto che giocava a pallone. Il Comune è comunque già al lavoro per trovare ai bambini dell’area un’alternativa valida e vicina. – Intervistati SILVANA TOSI (ASSESSORE ALLA SICUREZZA COMUNE DI VENEZIA) (Servizio di Filippo Fois)


videoid(YKmS77LiurU)finevideoid-categoria(a3venezia)finecategoria