24/03/2021 TREVISO – L’accoltellamento di Mogliano. Nel pomeriggio la svolta: la 26enne aggredita lunedì sera mentre faceva jogging da un ragazzo di appena 15 anni ha ripreso conoscenza. || I medici che hanno in cura Marta Novello, la giovane accoltellata lunedì sera in via Marignana, a Mogliano, hanno fiducia in un decorso positivo delle condizioni della 26enne, tuttora ricoverata in terapia intensiva al Ca’ Foncello di Treviso. Se i parametri rimarranno stabili, i medici potrebbero decidere, nelle prossime ore, di estubare la paziente e ridurre la sedazione. Una notizia che i familiari innanzitutto, ma anche i molti che a tutti i livelli hanno dimostrato alla ragazza solidarietà e vicinanza, aspettano con ansia. La ragazza è stata raggiunta da una ventina di fendenti, inferti con un coltello da cucina che il suo giovanissimo aggressore, appena 15enne, aveva con sé. Per questo è stata sottoposta dal momento del ricovero a due interventi. Il primo per ridurre le conseguenze legate ai colpi ricevuto ad addome e torace, il secondo, ieri, per ripristinare la funzionalità del dito di una mano, raggiunto da un fendente mentre la ragazza cercava di difendersi dalla furia del suo aggressore. – Intervistati STEFANO FORMENTINI (Direttore medico Ospedale Ca’ Foncello) (Servizio di Lina Paronetto)


videoid(u9kJczZwNpg)finevideoid-categoria(a3treviso)finecategoria