VENEZIA – ‘Ndrangheta in Veneto. E’ stato arrestato un agente in servizio alla Polfer di Venezia. || C’è anche un agente in servizio alla polizia ferroviaria di Venezia tra gli arrestati nell’ambito della maxi inchiesta dei carabinieri del Ros e della polizia contro vertici, luogotenenti ed affiliati della cosca Serraino di Reggio Calabria, operante anche in Trentino. E’ Sebastiano Vecchio, detto Seby, 47 anni, di Reggio Calabria, assistente capo coordinatore che è attualmente sospeso dal servizio in forza di un provvedimento disciplinare. L’operazione, denominata Pedigree2 e coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia della Procura della Repubblica di Reggio Calabria, ha permesso di eseguire 5 fermi di indiziato di delitto, emessi nei confronti di persone coinvolte nella potente cosca. Perquisizioni e sequestro anche di un esercizio commerciale. A carico dell’agente, per diversi anni consigliere e assessore comunale a Reggio Calabria, la Dda ha disposto il fermo “per associazione mafiosa sulla base di plurime chiamate in correità, riscontrate peraltro dagli esiti di alcune intercettazioni effettuate nell’ambito del procedimento “Pedigree”, dalle quali è stato delineato a suo carico un gravissimo quadro indiziario”. (A cura di: Ilaria Marchiori)


videoid(MP4K4XfD4-U)finevideoid-categoria(a3venezia)finecategoria