22/03/2021 TREVISO – Il nodo vaccini e il problema di raggiungere, con le convocazioni, il maggior numero di persone. Da mercoledì per gli anziani over 80 al via la prenotazione on-line. || Sono a questo momento circa diciottomila i trevigiani over 80 che devono ancora essere vaccinati, tra loro, anche parecchi anziani, circa 9mila, per i quali non è stato sufficiente l’invio di un sms da parte dell’Azienda sanitaria. Motivo per il quale, anche in Ulss 2, annuncia il direttore generale Francesco Benazzi, da mercoledì si apriranno le prenotazioni via portale, vale a dire on-line, a cui continueranno ad affiancarsi sms e, quando possibile, lettera. La ripartenza delle vaccinazioni con Astrazeneca, nel fine settimana, ha stentato. 2.500 i convocati, sabato, vaccinati poco più di duemila; lo stesso ieri, circa 3mila i vaccinati sui 3.500 previsti. Sul fronte delle liste dei “riservisti”, Benazzi sta sentendo in queste ore il presidente di Ascom Confcommercio Federico Capraro per creare degli elenchi di lavoratori a rischio, come possono essere le commesse, da convocare anche all’ultimo. Lo stesso si farà con i soggetti vulnerabili e con le classi d’età immediatamente seguenti a quelle che si stanno attualmente vaccinando. Obiettivo, la prima dose a tutti gli over 80 entro la prima settimana di aprile. Questo, mentre i numeri sono incoraggianti: l’Asolano è sceso sotto la soglia dei 250 contagi per 100mila abitanti che ha imposto dieci giorni fa la chiusura delle scuole. – Intervistati FRANCESCO BENAZZI (Direttore generale Ulss 2) (Servizio di Lina Paronetto)


videoid(Q_WUtLGPppc)finevideoid-categoria(a3treviso)finecategoria