20/03/2021 VENEZIA – Alla manifestazione a ricordo delle vittime delle mafie in piazza San Marco, la presidente del consiglio comunale Ermelinda Damiano ha ribadito l’impegno dell’amministrazione a tutela della legalità. || E’ un impegno per la legalità che si rinnova ogni giorno quello del Comune di Venezia. In occasione dell’iniziativa organizzata dall’associazione “Libera” in ricordo delle vittime innocenti delle mafie, l’amministrazione ha concesso l’uso del campanile di San Marco: un gesto simbolico, testimonianza dell’attività per la sicurezza promossa da Ca Farsetti.Un impegno ribadito dalla presidente del consiglio comunale Ermelinda Damiano che ha ricordato come la mafia non sia un problema presente solo nel sud del paese. Damiano ha quindi ricordato gli impegni e gli investimenti dell’amministrazione comunale a garanzia di sicurezza e legalità: dall’aumento di agenti nel corpo della Polizia Locale alla tecnologia della nuova “smart control room” recentemente entrata in funzione al Tronchetto. – Intervistati ERMELINDA DAMIANO (PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE DI VENEZIA) (Servizio di Filippo Fois)


videoid(tIuQWPn9E5o)finevideoid-categoria(a3venezia)finecategoria