20/03/2021 VILLORBA – Primo giorno di Astrazeneca dopo lo stop: la gente ha risposto in massa. Poche defezione. Siamo andati al Bocciodromo di Villorba, dove le persone hanno atteso in fila il loro turno || Sono arrivati in mattinata al bocciodromo di Villorba. Cittadini pronti per esser vaccinati con astrazeneca. Dopo lo stop del vaccino, nessun timore. Le persone hanno atteso con pazienza il proprio turno. Pochissime le defezioni, solo due o tre i cittadini che hanno preferito rinunciare. Pronti e convinti anche gli anziani. ‘’ Non ho nessun problema, ci racconta un pensionato, non vedo l’ora di fare il vaccino. Non importa quale, basta farlo’’. ‘‘Non ho nessuna paura di astrazeneca, ci spiega un altro cittadino in fila in attesa di entrare’’. Tutti d’accordo sull’importanza di sottoporsi alla vaccinazione. Una volta entrati, parlano con i medici per spiegare se hanno patologie particolari. Chiedono informazioni su eventuali reazioni ma tutto sommato non sembrano essere per nulla preoccupati. Una volta vaccinati devono attende dai 15 ai 20 minuti. Ma sorriso stampato in volto. Non importa quale vaccino è stato simministrato, l’importante è averlo fatto. Il coro è unanime. ‘’ Io sono felice ci dice una signora, sono sempre stata pro vaccinazioni’’. ‘’Io mi fido di quello che dicono i medici – continua un anziano – e invito tutti a farlo’’. In prima fila anche il direttore generale Francesco Benazzi impegnato nella scheda medica. Le persone quando arrivano prima della vaccinazione vengono valutate: ‘’ chiediamo loro se hanno patologie che rientrano in quelle segnalate da Aifa, se non ci sono problemi allora viene somministrata Astrazeneca – afferma Benazzi – altrimenti vengono rinviata ad altra data per la vaccinazione con Pfizer o Moderna. Non si sono evidenziati sintomi gravi, ma nessuno viene lasciato solo. ‘’ In caso sorgessero dei problemi o delle reazioni anomale – termina – ci si può rivolgere al proprio medici di base o ala guardia medica.’’ – Intervistati FRANCESCO BENAZZI (Direttore Generale Ulss 2 Marca Trevigiana) (Servizio di Daniela Sitzia)


videoid(mbI7kn__KP0)finevideoid-categoria(a3treviso)finecategoria