17/03/2021 TREVISO – Incubo al condominio alle Stiore: buco da 164 mila euro e famiglie costrette al gelo da più una settimana. Al grido di aiuto risponde il Sindaco di Treviso Mario Conte. || Appena sentita la notizia il Sindaco Mario Conte si è subito preoccupato e attivato per cercare di risolvere l’incubo che stanno vivendo in questi giorni le 70 famiglie che risiedono nel palazzo Stiore. Da più di una settimana, in questo palazzo di 12 piani, tutti gli appartamenti sono senza riscaldamento per colpa di alcuni inquilini che non pagano la loro quota. Un debito di circa 40 mila euro, nei confronti dell’azienda che fornisce gas e luce al grattacielo che alla fine ha alla fine ha deciso di chiudere i rubinetti. Al problema del riscaldamentosi si somma il debito complessivo per la gestione dell’edificio che ammonta a 164 mila euro, debiti accumulati in molti anni, per spese condominiali, ascensore e manutenzione. L’amministratore Alessandro Meo nominato lo scorso Novembre ha chiesto una proroga per cercare di trovare un accordo con i condomini morosi, e con l’azienda che fornisce il gas per riaprire gli allacci e permettere a tutti di non dover vivere al freddo in queste fredde giornate da passare in “zona rossa”. Un problema complesso, che anche il Sindaco di Treviso vorrebbe risolvere. – Intervistati MARIO CONTE (Sindaco di Treviso) (Servizio di Nicola Marcato)


videoid(r5fZoDJo-WI)finevideoid-categoria(a3treviso)finecategoria