16/03/2021 VENEZIA – Due rapine alla Giudecca e una al Conad di Dorsoduro. I carabinieri della Compagnia di Venezia hanno arrestato quattro uomini. || Quattro giudecchini sono stati arrestati al termine di un’indagine effettuata dai carabinieri di Venezia e ora si trovano nel carcere di Santa Maria Maggiore. Sono responsabili di tre rapine, due alla Giudecca, l’altra nel supermercato Conad di Dorsoduro. I quattro, classe ’79, ’84, ’88 e ’92, hanno già precedenti. Tra loro c’è anche il 33enne Damiano Perissinotto.Gli episodi alla Giudecca avevano lo stesso modus operandi: la sera del 22 ottobre, i quattro hanno seguito un uomo di mezza età aggredendolo vicino alla fermata Palanca. L’ hanno picchiato e derubato di mille euro.Il 10 novembre, a metà mattina, hanno pedinato un 70enne e, all’altezza dell’imbarcadero Zitelle, l’hanno spinto a terra. Sapevano che aveva con sé molti soldi perché era impegnato in un giro di raccolta contanti dalle slot machine degli esercizi pubblici della zona e gli hanno portato via diecimila euro. Solo a uno di loro viene contestato anche il terzo episodio, la rapina del 15 ottobre quando entrato al Conad delle Zattere, ha minacciato un dipendente col coltello e si è fatto consegnare 50 euro. – Intervistati CAP. GIOVANNI RUBINO (COMANDANTE CC VENEZIA) (Servizio di Ilaria Marchiori)


videoid(dPw6WbKmggw)finevideoid-categoria(a3venezia)finecategoria