09/03/2021 PADOVA – Il comitato priorità alla scuola contro la decisione di chiusura delle scuole nei distretti del Veneto Orientale, Asolo, Alta Padovana, Terme Colli e Belluno da parte della regione come prevede il dpcm. Pronti alla mobilitazione || La chiusura temporanea delle scuole in zona rossa fa partire la mobilitazione del comitato di studenti, genitori e insegnanti di Priorità alla scuola che già aveva in programma per il 26 marzo una manifestazione nazionale, ma le iniziative sono già iniziate per chiedere alla regione di rivedere i provvedimenti.Non può essere sempre la scuola a pagare quando crescono i contagi e per questo sono i numeri a parlare – spiega il referente di Priorità alla Scuola.Bisogna poi tutelare gli studenti con disabilità o problematiche speciali, a loro la scuola in presenza deve essere garantita considerando anche la necessità di una frequenza quanto più ordinaria insieme ai compagni. – Intervistati DAVIDE GUERINI (Priorità alla scuola Veneto) (Servizio di Valentina Visentin)


videoid(KjTO19gFw-g)finevideoid-categoria(a3veneto)finecategoria