07/03/2021 PEDEROBBA – Pederobba HUB del cicloturismo pedemontano.Il progetto dell’Amministrazione Comunale, due percorsi e app dedicata. “Investiremo su turismo di settore”, spiegano dal Comune. || Salgono in bici le aspettative di rilancio turistico di Pederobba, che lancia un progetto in grande stile e si candida a centro del cicloturismo pedemontano, realtà in rapida crescita che potrebbe avere un’accelerazione nell’era post-Covid soprattutto in vista dell’imminente riconoscimento del Monte Grappa come riserva della biosfera UNESCO, come spiega anche l’assessore comunale con delega al turismo Fabio Maggio.Insomma, trasformare Pederobba e i comuni limitrofi nella porta di accesso al Monte Grappa per migliaia di turisti ogni anno. A occuparsi del progetto una giovane startup trevigiana, che sta realizzando un’app dedicata grazie alla quale sarà possibile avere a disposizione una traccia GPS “live” con illustrati i luoghi di maggiore interesse, che saranno poi segnalati con cartelloni e percorsi specifici.Uno di questi sarà dedicato agli “Angoli nascosti del Monfenera”, ma ci saranno anche la Garzaia e il greto del Piave.Nell’iniziativa sono coinvolte anche strutture ricettive e attività commerciali, la traiettoria sembra tracciata. – Intervistati FABIO MAGGIO (Assessore Turismo Comune Pederobba) (Servizio di Cristian Arboit)


videoid(E01r1ZSaF-A)finevideoid-categoria(a3treviso)finecategoria