05/03/2021 VENEZIA – Da oggi parte il nuovo piano vaccinale con le dosi in contemporanea sia agli anziani del 1939 che a quelli del 1929 e così a scalare. Edopo i cluster in due scuole di Malcontenta dei giorni scorsi, ora in appena un giorno nuovi casi di positività in ben 12 scuole del distretto veneziano della ulss3 || Nelle ultime 24 ore, casi di positività al covid in ben 12 classi di studenti e pulcini in più scuole del veneziano nel territorio della ulss 3 Serenissima. «Per l’esattezza 5 le classi tra Dolo, Noale, Mira e Mirano; quindi due scuole di Venezia centro storico e altrettante a Marghera dove i casi hanno riguardato una materna e una primaria; e infine due a Chioggia e in un asilo di Cona, dove è stato accertato il caso di variante inglese per il quale è già stato allertato il primo cittadino Alessio Aggio. Già partito il previsto piano di controllo della malattia», puntualizza il neo Direttore Generale della Ulss 3 Serenissima Edgardo Contato. Classi che vedono tra i maggiori contagiati i bimbi delle materne e gli studenti per lo più delle superiori. I dati forniti dalla ulss 3 evidenziano come su un campione di centomila persone cui è stato fatto il tampone molecolare e quello rapido nel corso della settimana, i positivi raggiungono il 4,3%. Situazione decisamente più comprensibile osservando il grafico con la linea di colore giallo, la cui curva con la maggiore impennata rappresenta la situazione all’oggi rispetto ai precedenti cali a fase alterne di rispettivamente febbraio e gennaio. «Ecco perché da oggi è cambiato pure il piano vaccinale, secondo direttive regionali, che vede più corti di classi vaccinate in contemporanea», specifica Luca Sbrogiò, del Dipartimento Di Prevenzione della Ulss3 – Intervistati EDGARDO CONTATO (DIRETTORE GENERALE ULSS3 SERENISSIMA), LUCA SBROGIO’ (DIPARTIMENTO PREVENZIONE ULSS3) (Servizio di Annamaria Parisi)


videoid(jmOBjrQhvzs)finevideoid-categoria(a3veneto)finecategoria