04/03/2021 VENEZIA – Ad appoggiare le misure restrittive di Brugnaro anche il Presidente Zaia che lancia un appello affinché i sindaci del territorio prendano analoghi provvedimenti a tutela e salvaguardia della comunità || Il Presidente del Veneto Luca Zaia si è espresso favorevolmente verso i provvedimenti del sindaco Brugnaro intervenuto contro gli assembramenti dei ragazzi a Venezia nei fine settimana con due distinte ordinanze: la prima riguarda il consumo di alcolici fuori dai locali: è vietata la vendita per asporto da parte di qualunque esercizio tra le 15 e le 8 del giorno successivo. «Penso che abbia fatto bene il sindaco Brugnaro. E’ la misura adeguata a tutela e salvaguardia della sua comunità. E’ giusto che sia il sindaco a intervenire, nello spirito di collaborazione con i provvedimenti regionali. E’ il tipico lavoro di squadra, no?! Non è che il Presidente di Regione possa fare un’ordinanza per tutto. Poi con la squadra dei sindaci del Veneto, coordinati dal sindaco Conte, ci siamo incontrati spesso come Anci. Anzi dirò di più, bisogna che tutti facciano la loro parte poi i sindaci sono le persone che meglio fra tutte conoscono il loro territorio. Faccio un appello anche agli altri sindaci, che prendano iniziative a tutela della loro comunità», dice il Presidente Zaia. – Intervistati LUCA ZAIA (PRESIDENTE DEL VENETO) (Servizio di Annamaria Parisi)


videoid(QbO_tJgK4ow)finevideoid-categoria(a3venezia)finecategoria