27/02/2021 ZELARINO – Malmenata e rapinata mentre alle otto di sera stava versando in un bancomat i 2mila euro d’incasso del bar tabaccheria di famiglia. E’ successo a Zelarino. La vittima è una 25enne. || Malmenata e rapinata dei 2mila euro che stava versando a uno sportello bancomat di via Castellana.Per Marina, 25 anni, l’incubo che difficilmente riuscirà a dimenticare, si è manifestato in Piazza Munaretto a Zelarino, in un’area piena di telecamere, di fianco agli uffici del Comune di Venezia e persino della polizia locale. Ma sono le 20 e in giro non c’è già più nessuno… Marina entra in banca come ha fatto mille volte, per depositare l’incasso del bar tabaccheria di famiglia. Alle sue spalle uno sconosciuto le blocca le mani. E’ un istante. Marina cade a terra e il malvivente si allontana con i soldi.L’aggressore è descritto come un uomo italiano di muscolatura massiccia.Sul posto sono arrivati i Carabinieri che hanno avviato le indagini per risalire al responsabile. A Marina resta lo choc di un’aggressione avvenuta in un luogo che fino a ieri appariva tranquillo o per lo meno nel quale non aveva mai notato presenze sospette.La giovane è stata visitata all’ospedale dell’Angelo di Mestre dove le è stata riscontrata solo una piccola lesione guaribile in 2 giorni, per le altre conseguenze, quelle che minano la serenità, probabilmente ci vorrà un po’ di più. – Intervistati MARINA HU (Servizio di Filippo Fois)


videoid(KTOeUS-tKq4)finevideoid-categoria(a3venezia)finecategoria